Post

Visualizzazione dei post da Gennaio, 2016

MILITARY ASSASSINS KILLED CIVILIANS. GLI ASSASSINI. 27 gennaio giorno della memoria per il meridione d'Italia

Immagine
ASSASSINS - GLI ASSASSINI

L'avere  memoria di vittime della guerra vale anche per le molte decine di miglia di meridionali che dopi il 1860 furono sanguinosamente fucilati, trucidati, arsi vivi, violati, "deportati", schiavizzati nelle miniere nelle saline nei campi in cui furono "concentrati" per la produzione agricola al nord come schiavi. Soprattutto per le vittime dei carnefici del nord: Cialdini, Lamarmora, Fumel, Galateri, Pallavicino..... dall'esercito sabaudo che trucidò insorgenti civili e non un esercito avversario... Tutte le vittime di una guerra d'invasione mai dichiarata ma praticata nei fatti. È un momento di grande emozione ricordare una giovane vittima di guerra, primo fra tutti Achille Alviani un ragazzino di 15 anni diceva lui, il comune dove era nato scriveva nel documento 17 anni, fucilato da una scarica di pallottole di un plotone d'esecuzione sceso dal Piemonte ad occupare terre e vite altrui. Achille non fu "unito"…