Post

Visualizzazione dei post da 2016

GALASSO GIUSEPPE napoletano: UN MERIDIONALE CONTRO IL MERIDIONE

https://www.google.it/search?q=giuseppe%20galasso&ie=utf-8&oe=utf-8&client=firefox-b&gfe_rd=cr&ei=cVdcV7PrIoaA8QfNgoho#gfe_rd=cr&imgdii=GVaa1zthQ4H6YM%3A%3BGnUeMUNrpqHgjM%3A%3BGnUeMUNrpqHgjM%3A&imgrc=GnUeMUNrpqHgjM%3A

Galasso Giuseppe: UN MERIDIONALE CONTRO I MERIDIONALI.

Questo video sulla TreccaniChannel e questi figuranti li abbiamo pagati noi tutti con un finanziamento complessivo di 4 miliardi di euro quando Giuliano Amato era contemporaneamente presidente della Treccani e presidente del comitato dei festeggiamenti dei 150 anni dell'unità.

Galasso dice:
"Grande costruzione storica lo stato unitario nazionale"?
Ma se non ci crede più nessuno, una realtà bugiarda di infami menzogne a cui anche lui ha contribuito con falsità e bugiarderie demagogiche...

"Revanscismo o quel che sia del sud"?
Incredibile come il "venduto" per stipendio universitario e per carriera, getta discredito su un migliaio e oltre di persone che a pr…

DEPORTAZIONE DI CIVILI MERIDIONALI - LIVORNO 1863

Immagine

STORIA DEGLI ITALIANI UN NUOVO CANALE VIDEO YOUTUBE

Immagine

MARCO EZECHIA LOMBROSO, GLI INGLESI E CAMBIO NOME

L'UNIVERSITÀ DEL MISSURI NEL 2012 HA PUBBLICATO CHI IMPOSE LOMBROSO AGLI ITALIANI:

- GLI INGLESI

ALLO STESSO TEMPO L'UNIVERSITÀ DEL MISSURI HA POBBLICATO ANCHE A QUALI I FRENOLOGI-ANTROPOLOGI-STATISTICI DOVETTE RIFARSI:

- GALTON e PEARSON

NOTARE UNA SINGOLARE COINCIDENZA:
CARL PEARSON AVEVA CAMBIATO NOME IN KARL, MARCO EZECHIA LOMBROSO LO CAMBIÒ IN "Cesare"

"Intorno al 1880, tre famosi matematici, Karl Pearson, Francis Galton e Edgeworth crearono una rivoluzione statistica in Europa. Dei tre, è stato Karl Pearson, insieme con la sua ambizione e determinazione, che portó le persone a prendere in considerazione lui come il fondatore della scienza statistica del ventesimo secolo.
Nato il 27 marzo 1857 a Londra, Inghilterra, primi anni di Karl Pearson sono stati spesi per essere educato a casa. All'età di nove anni, Karl è stato mandato via da casa a University College School di Londra. Dopo aver ricevuto un B.A. con lode matematici da King College, Cambridge n…

GLI INGLESI IMPOSERO LOMBROSO AGLI ITALIANI

Immagine
L'UNIVERSITÀ DEL MISSURI NEL 2012 HA PUBBLICATO CHI IMPOSE LOMBROSO:

- GLI INGLESI

ALLO STESSO TEMPO L'UNIVERSITÀ DEL MISSURI HA POBBLICATO ANCHE A QUALI I FRENOLOGI-ANTROPOLOGI-STATISTICI DOVETTE RIFARSI:

- GALTON e PEARSON

NOTARE UNA SINGOLARE COINCIDENZA:
CARL PEARSON AVEVA CAMBIATO NOME IN KARL, MARCO EZECHIA LOMBROSO LO CAMBIÒ IN  "CESARE"

"Intorno al 1880, tre famosi matematici, Karl Pearson, Francis Galton e Edgeworth crearono una rivoluzione statistica in Europa. Karl Pearson fu dei tre con la maggiore determinazione, la sua ambizione portó le persone a prendere in considerazione lui come il fondatore della scienza statistica del ventesimo secolo.
Nato il 27 marzo 1857 a Londra, Inghilterra, primi anni di vita di Karl Pearson sono stati spesi per essere educato a casa. All'età di nove anni, Karl è stato mandato via da casa al'University College School di Londra. Dopo aver ricevuto un B.A. con lode dei matematici da King College, Cambridge. Nel …

AMERICAN REVIEW RECENSISCE LOMBROSO 1909

Immagine
I GIORNALISTI ITALIANI CHE SCRIVONO O SI FANNO SCRIVERE ARTICOLI A DIFESA DI MARCO EZECHIA LOMBROSO E DEL MUSEO DEGLI ORRORI SONO PERVASI DA BECERA IGNORANZA CHE OFFENDE IL GENERE UMANO?

Si, stando al sito dell'University of Missouri che i giornalisti, inclusi quelli sportivi che firmano gli articoli. Sì perché in malafede o male informati.
(Da notare che il disegno rappresenta un Lombroso che ha la mano dentro il cappotto più all'altezza dell'intestino che del cuore).

Traduzione
"L'uomo criminale di Cesare Lombroso.
Ritratto di Cesare Lombroso, da American Review di recensioni 39/1 (1909)
Cesare Lombroso (italiano, 1835-1909)
Gina Lombroso (italiano, 1872-1944)
L'uomo criminale secondo la classificazione di Cesare Lombroso.
New York: G. P. Putnam Sons, 1911.
Ellis Libreria 364 L83He - University of Missouri
Cesare Lombroso è stato il fondatore della scuola italiana di criminologia positivista, sosteneva che una mentalità criminale era ereditaria e che poteva…

BENEDETTO CROCE O MALEDETTO CROCE?

Immagine
MALEDETTO CROCE - LIBRI DA MACERO LE TEORIE POLITICHE E FILOSOFICHE

In una definizione sintetica "dell'opera e pensiero" di Benedetto Croce in rete:
https://it.m.wikipedia.org/wiki/Benedetto_Croce#L.27opera_e_il_pensiero
"Come idealista, ritiene che la realtà sia quella che viene concepita dal soggetto, in quanto riflesso della sua idea e interiorità, ed è convinto che la razionalità e la libertà emergano nella storia, pur tra immani difficoltà. La filosofia idealista riconduce totalmente l'essere al pensiero, negando esistenza autonoma alla realtà fenomenica, ritenuta il riflesso di un'attività interna al soggetto; l'idealismo, come in Hegel, implica una concezione etica fortemente rigorosa, come ad esempio nel pensiero di Fichte che è incentrato sul dovere morale dell'uomo di ricondurre il mondo al principio ideale da cui esso ha origine; in Croce questo ideale è la libertà umana"
Nei documenti di archivio emersi di recente, alcuni ricercatori …

Il macabro museo di Torino

Immagine
OPPOSIZIONE DI nolombroso.org ALLA TEORIA RAZZISTA DELLE DUE ITALIE

VIDEO

https://m.youtube.com/watch?v=Yk851ZsGdW4
Torino la barbarie del macabro museo Marco Ezechia Lombroso

Benedetto Croce Silvio Spaventa

Immagine
ZIO E NIPOTE SENZA ONESTÀ
I guasti, morali, intellettuali, civili prodotti dal deportatore Silvio Spaventa Suo fratello Beltrando e loro nipote Benedetto Croce (vissuto per alcuni anni in casa di zio Silvio dopo il terremoto di Casamicciola in cui perirono entrambi i genitori) sono incommensurabili per la civiltà di un paese che si rispetti. Croce nel suo scritto "Un paradiso abitato da diavoli"   (Adelfi, curato da Giuseppe Galasso), come alcuni secoli precedenti sosteneva il Piovano Arlotto, vede Napoli abitata da uomini «di poco ingegno, maligni, cattivi e pieni di tradimento» cammina su un bordo del verosimile, del men vero e del biasimo, Croce si nasconde con il «verissimo per far che sia sempre men vero» coltiva l'illusione di non cadere nel baratro oscuro in cui, forse, era già caduto da giovane, venendo a conoscenza dello zio deportatore e caronte di civili meridionali in luoghi di relegazione. L'abominio della tirannide sui simili e soprattutto meridionali? …

Il RAZZISMO IN ITALIA CON MARCO EZECHIA LOMBROSO

Immagine
MARCO EZECHIA LOMBROSO E LA MEDIOCRE BORGHESIA UNITARISTA ITALIANA

IL RAZZISMO IN ITALIA NASCE NEL RISORGIMENTO  Perché in ambiti accademici si insiste sulla diffusione in Italia della pseudo scienza "suggerita" e "riciclata" dalla scuola di Edimburgo e "passata" a Lombroso, un medico generico militare e non un vero accademico?
Le ricerche avviate in Germania da F. J. Gall nel '700 presero piede in Inghilterra con Abernethy, Spurzheim, i fratelli Combe, e molti altri in scuole e collegi di Edimburgo. Quando Michael Castle (di New York) da alle stampe le "Lezioni di frenologia" nel 1841, Marco Ezechia Lombroso ha 5/6 anni. Castle fu chiaro, avvertì delle derive devianti dei ricercatori e dei metodi improvvisati e "fattucchiari" adottati in Europa, da New York stando nella lontana America era a conoscenza degli studi in Europa. Avvertiva Castle che alcuni frenologi pretendevano di indovinare forma del teschio e individui palpando le…

RAZZISMO ITALIANO

ALFREDO NICEFORO (Castiglione di Sicilia) Antropologo, professore universitario a Torino, Messina, Napoli, Roma. Morto 1960 a Roma.
La lince Niceforo scrive: "LASCIAMO NASCERE LA CREDENZA..." (Capito???)
COMBATTIAMO CON CIVILTÀ L'APOLOGIA DELLA RAZZA FATTA SPARGERE NELLE UNIVERSITÀ PRIMA, DURANTE, DOPO IL FASCISMO E IL NAZISMO. VIVERE AL SETTENTRIONE È VOLER DIRE AFFRONTARE LA TARA MENTALE CHE QUESTA ABERRAZIONE RAZZISTA HA SPARSO E CONTINUA A SPARGERE. CONDIVIDIAMO QUESTO POST, FACCIAMO EMERGERE LA DISCRIMINAZIONE, SARÀ PER LORO UN  "NERVO SCOPERTO", CHIUDIAMO IL MUSEO MARCO EZECHIA LOMBROSO, USCIAMO DAL DISCRIMINE, DIAMO UN ESEMPIO DI CIVILTÀ UMANA, OPPONIAMOCI ALLA DISCRIMINAZIONE RAZZIALE DEL NORD PER IL SUD.

MILITARY ASSASSINS KILLED CIVILIANS. GLI ASSASSINI. 27 gennaio giorno della memoria per il meridione d'Italia

Immagine
ASSASSINS - GLI ASSASSINI

L'avere  memoria di vittime della guerra vale anche per le molte decine di miglia di meridionali che dopi il 1860 furono sanguinosamente fucilati, trucidati, arsi vivi, violati, "deportati", schiavizzati nelle miniere nelle saline nei campi in cui furono "concentrati" per la produzione agricola al nord come schiavi. Soprattutto per le vittime dei carnefici del nord: Cialdini, Lamarmora, Fumel, Galateri, Pallavicino..... dall'esercito sabaudo che trucidò insorgenti civili e non un esercito avversario... Tutte le vittime di una guerra d'invasione mai dichiarata ma praticata nei fatti. È un momento di grande emozione ricordare una giovane vittima di guerra, primo fra tutti Achille Alviani un ragazzino di 15 anni diceva lui, il comune dove era nato scriveva nel documento 17 anni, fucilato da una scarica di pallottole di un plotone d'esecuzione sceso dal Piemonte ad occupare terre e vite altrui. Achille non fu "unito"…